Sequestrato il Villaggio di Babbo Natale, a rischio l’apertura

68

Babbo Natale quest’anno a Milano potrebbe tardare ad arrivare e no, non c’entrano guasti alla slitta, ma il mancato rispetto delle norme di sicurezza durante l’allestimento dell’ippodromo di San Siro che dal 22 novembre avrebbe dovuto ospitare il Villaggio di Natale. Le impalcature per la costruzione della Grande Fabbrica dei Giocattoli, della Casa degli Elfi e della Casa di Babbo Natale, solo per fare un esempio, non avevano le protezioni contro gli infortuni sul lavoro. Il sequestro, che comporta il blocco dei lavori, è stato disposto dal sostituto procuratore di Milano Mauro Clerici a seguito di verifiche svolte da Ats e Polizia Locale. Un’indagine che, per ora, è contro ignoti ma che porterà i primi indagati non appena saranno identificati i responsabili del cantiere nel quale sono impegnate cinque imprese. I lavori riprenderanno dopo che saranno attuate le prescrizioni per il rispetto della sicurezza e dell’igiene sui luoghi di lavoro, in modo da consegnare al pubblico il villaggio “Sogno di Natale 2019” per fine novembre come previsto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.