Riaperto il Ponte San Miche tra Paderno d’Adda (Lc) e Calusco d’Adda (Bg)

36

Dopo la riapertura pedonale del marzo scorso, la ricucitura tra le due sponde dell’Adda prosegue con l’apertura odierna al traffico veicolare del ponte di S.Michele, tra Paderno d’Adda (Lc) e Calusco d’Adda (Bg). “Per Regione Lombardia oggi è un giorno importante – ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, intervenendo alla cerimonia ufficiale di riapertura – tenendo conto che il territorio ha sofferto molto per la chiusura di questa infrastruttura”.

“Abbiamo trovato una sponda importante in Rfi – ha aggiunto – mentre un grazie va a chi ha lavorato per permettere di riaprire prima delle date ipotizzate. Dopo la riapertura pedonale, oggi siamo qui con un mese di anticipo per la riapertura al traffico veicolare, mentre Rfi ci ha confermato la riattivazione della linea ferroviaria a settembre 2020, con due mesi di anticipo rispetto al cronoprogramma”.Hanno partecipato alla cerimonia anche il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli; l’amministratore delegato di Rfi, Maurizio Gentile; i sindaci di Paderno d’Adda e Calusco d’Adda, amministratori locali e parlamentari del territorio. L’ipotesi di un progetto alternativo a questo ponte resta sul tavolo. “Rfi – ha ricordato Terzi – sta predisponendo delle ipotesi in ordine alle quali dovremo dare indicazioni. Il grido di aiuto di questi territori in conseguenza della chiusura del ponte è importante, occorre pensare a una alternativa. Il ponte San Michele è stato rimesso in salute con questi interventi, ma non si può pensare sia infinito in termini di durata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.