Arti rupestri della Valcamonica, da 40 anni patrimonio Unesco

27

Regione Lombardia celebra i 40 anni dal riconoscimento Unesco dell’arte rupestre della Valle Camonica con una serie di iniziative presentate a Palazzo
Lombardia dal presidente Attilio Fontana. “Vogliamo che questo momento di celebrazione diventi sempre piu’ punto di riferimento della nostra storia e cultura, – ha detto Fontana -, percio’ e’ importante evidenziarlo e ricordarlo in un’occasione cosi’ importante come il quarantennale. Con l’auspicio che altri riconoscimenti possano ancora arrivare per la Lombardia”.

Per celebrare l’inestimabile tesoro rappresentato dalle incisioni rupestri sono state organizzate diverse iniziative: il convegno ‘L’Unesco e gli altri. Dialogo
tra i siti Unesco e beni culturali del territorio’, il concorso per cortometraggi ‘Valle Camonica. Patrimonio e paesaggio’ e il progetto di animazione  territoriale ‘Invasioni rupestri’.

A conclusione di un percorso celebrativo lungo un anno, l’Assessorato all’Autonomia e Cultura di Regione Lombardia ha organizzato il convegno ‘1979 – 2019. Dalla Valle Camonica 40 anni di riconoscimenti Unesco in
Lombardia’, in programma il l6 novembre a Palazzo Lombardia.
Avra’ lo scopo di ripercorrere le tappe che portarono al riconoscimento, fare il punto sulle politiche di valorizzazione del sito e delineare prospettive di una messa in rete ottimale dei 12 siti Unesco lombardi. Parallelamente, piazza Citta’ di Lombardia sara’ animata con eventi e installazioni, trasformandosi in un angolo di Valle Camonica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.