Strada, subito stop armi alla Turchia

27

“L’Italia deve sospendere immediatamente l’invio di armi alla Turchia. Poco importa se si tratti di vecchie o nuove commesse, si tratta di un balletto delittuoso”. Lo ha detto Gino Strada, fondatore di Emergency, a margine della presentazione di un rapporto sull’Afghanistan, a Milano. “L’Italia deve smarcarsi da questa Europa succube, che dire pavida è fargli un complimento – ha aggiunto Strada – come hanno già fatto alcuni altri Paesi”. “Certo rifiutarsi di giocare una finale sarebbe un bel segnale” ha aggiunto Strada in riferimento alla richiesta espressa da più parti che venga spostata la prossima finale di Champions in programma a Istanbul il 30 maggio 2020. Strada ha definito la posizione dell’Italia “indecente” e il governo turco “fascista” spingendosi a chiedere “cosa ci faccia ancora l’Italia in una Nato che ha al suo interno barbari del genere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.