Rifiuti e roghi, scontro tra i Cinquestelle e l’assessore all’ambiente Cattaneo

32

“Ringrazio le forze dell’ordine per l’eccezionale lavoro portato a termine questa mattina” commenta in una nota il consigliere regionale del M5S Lombardia Massimo De Rosa, membro della commissione speciale d’inchiesta rifiuti in Lombardia. “Le indagini avrebbero fatto emergere l’esistenza di un’associazione criminale dedita allo smaltimento illecito di rifiuti fra Lombardia, Campania e Calabria. – prosegue De Rosa – Ormai la guerra dei rifiuti non rappresenta un’emergenza, solamente per l’assessore Cattaneo. Le Istituzioni, la politica, hanno il dovere di mettere le forze dell’ordine nelle condizione di svolgere al meglio il proprio lavoro. In Lombardia abbiamo progetti validi come Savager o come quelli legati ai nuclei ambientali. Vanno incentivati sia nella loro applicazione sia con gli opportuni strumenti finanziari, allo scopo di potenziare i controlli sulla miriade di capannoni abbandonati e agire quindi da concreto deterrente per la criminalità” conclude De Rosa.

LA REPLICA

“Pensare che tutti gli imprenditori ambientali siano criminali e’ senza senso. Come ho più volte affermato da parte delle istituzioni c’e’ la massima attenzione e nessuno sconto alla criminalità. Inoltre, il progetto di videosorveglianza Savager, in dotazione ad Arpa e’ finanziato da Regione Lombardia, che ha anche promosso i Nuclei ambiente presso le Prefetture lombarde”. L’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, replica cosi’ ai consiglieri del M5S sul tema del traffico illecito di rifiuti. “Regione Lombardia e’ quindi promotore attivo di attività di contrasto alla criminalità nel settore ambiente. Al contrario – conclude Cattaneo – questi stessi consiglieri d’opposizione continuano ad esaltare la presenza mafiosa, perché privi di argomenti e proposte”. (Mianews)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.