Perseguita l’ex con 127 chiamate in un giorno, arrestato

23

Gli uomini della polizia di Stato lo hanno arrestato ieri pomeriggio in via Morgantini, a Milano, per atti persecutori nei confronti del suo compagno 43enne. L’uomo, un italiano di 31 anni, si era presentato per l’ennesima volta sotto casa dell’ex, a cui era stato legato da una relazione cominciata nel gennaio 2019 e terminata lo scorso settembre, minacciandolo per farsi aprire la porta di casa e avere con lui un ultimo confronto. Dalla ricostruzione delle forze dell’ordine, solo nella giornata di ieri il 31enne aveva effettuato oltre 120 chiamate telefoniche all’ex compagno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.