Anche quest’anno si è tenuto l’appuntamento che l’Amministrazione comunale dedica alle coppie milanesi che festeggiano cinquant’anni di matrimonio. Sabato e domenica il teatro Dal Verme ha ospitato le coppie (3.737 ) che hanno potuto rivivere gli eventi del 1969 in uno speciale viaggio nel tempo tra momenti musicali, teatro e danza.

All’appuntamento ha partecipato l’assessora alla Trasformazione digitale e Servizi civici, Roberta Cocco, che ha commentato: “È un evento a cui tengo particolarmente, perché mi fa davvero piacere poter festeggiare le coppie che hanno raggiunto questo straordinario traguardo. Insieme ripercorreremo il 1969 tra avvenimenti importanti e curiosità legate al mondo della cultura e dello spettacolo. Milano omaggia e ringrazia tutte le 3.737 coppie che oggi hanno deciso di celebrare con noi i loro cinquant’anni insieme, perché sono un esempio a cui guardare con orgoglio e ammirazione. I più sinceri auguri da parte di tutta l’Amministrazione comunale, speriamo di far sorridere e divertire gli invitati con il nostro omaggio al loro amore così duraturo”.

La cerimonia è stata condotta da Tomas Leardini e Valentina Mignogna che, accompagnati al pianoforte da Giuseppe Blanco, ha ripercorso i fatti politici, sociali e di costume più importanti nell’Italia del 1969 con l’aiuto del canto, del teatro e di fotografie che scorrevano su un grande schermo alle loro spalle: dai grandi eventi internazionali, come lo sbarco sulla Luna, Woodstock e il concerto sul tetto della sede londinese di Apple dei Beatles, fino alla strage di Piazza Fontana e al debutto dello spettacolo teatrale “Mistero Buffo”, l’opera simbolo di un grande personaggio della cultura milanese e italiana, Dario Fo, di cui il pubblico ha potuto rivedere alcuni momenti messi in scena dall’attore Michele Bottini.

A regalare al pubblico i suoi successi  e i suoi ricordi legati a Milano anche Iva Zanicchi, che nell’edizione di Sanremo di quell’anno conquistò il podio con la canzone “Zingara” in coppia con Bobbi Solo.

I momenti comici sono stati garantiti dalla compagnia Tresjolie formata da Marcello Mocchi, Daniele Pitari e Tomas Leardini, vincitori dell’edizione 2017 di Italia’s Got Talent e tutti  diplomati della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi, come la coreografa e danzatrice Erica Meucci che, con i danzatori della compagnia Collettivo LAAGAM , Francesca Siracusa, Luciano Lanza, Liber Dorizzi ha curato le coreografie.

Ogni coppia ha ricevuto in dono il volume “Correva l’anno… 1969” realizzato per ricordare, con testi e immagini, gli avvenimenti più significativi di quell’anno e successivamente riceverà a casa la pergamena ricordo della manifestazione, a firma del Sindaco Giuseppe Sala e dell’assessora Roberta Cocco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.