Matt Bianco: tre serate al Blue Note di Milano questa settimana

231

Tornano in Italia i MATT BIANCO con la loro miscela esplosiva e fresca di acid jazz, latin, funk, soul e bossanova. Tre le serate al Blue Note di Milano (via Borsieri, 37), dal 3 Ottobre al 5 Ottobre 2019, con doppio spettacolo (alle ore 21 e poi alle ore 23) e con possibilità di cenare al locale su prenotazione.

I Matt Bianco sono stati una delle band pop più interessanti degli anni ’80. Nati a Londra nel 1983 con l’intento di sperimentare la contaminazione dei generi latin, jazz e funky con la vena più pop del trio dei fondatori (inclusa la cantante polacca Basia), già sull’album d’esordio “Whose Side Are You On?” (1984) hanno collezionato una serie di hit a raffica quali “Get Out of Your Lazy Bed”, “Sneaking Out The Back Door”, “More Than I Can Bear” e “Half a Minute” che li hanno resi celebri in Europa e consacrati nel mondo.

Gruppo da sempre fortemente eterogeneo, hanno proposto al grande pubblico uno stile pop-soul sofisticato e improntato ad un jazz di largo consumo. Benché il nome della band sembri suggerire un riferimento a qualcuno dei suoi membri e venga spesso identificato con il cantante Mark Reilly – unico membro rimasto sempre costante nel corso degli anni – si tratta in effetti un nome di fantasia, che richiama “una spia, una specie di agente segreto: eravamo grandi amanti del genere spy-story televisivo!”.

Al ritmo di un album ogni due anni circa (l’ultimo è del 2017, “Gravity”), i Matt Bianco non cessano di spostarsi da un capo all’altro del globo, forti di un fedele seguito di affezionati e proponendo un live dinamico e mozzafiato, animato da un collettivo di musicisti dal talento impressionante e dalla verve inesauribile. Pronti a ballare?

——————————————————————————————————

BIGLIETTI DISPONIBILI QUI: www.bluenotemilano.com

INFO: info@bluenotemilano.com

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.