Aggressione con coltello in piazza Tirana, arrestato 23 enne [VIDEO]

133

 

Lo hanno arrestato lo scorso giovedì ,26 settembre, per l’aggressione, compiuta il 3 settembre con un coltello in piazza Tirana, ai danni di un uomo 53enne e dei suoi due figli di 22 e 21 anni. Per rintracciarlo gli uomini della Squadra Mobile hanno dovuto compiere una lunga analisi sui filmati delle telecamere ricostruendo ogni spostamento dell’uomo, un cittadino italiano 23enne di origini marocchine, dalla stazione di San Cristoforo fino a quella di Abbiategrasso. L’aggressione era cominciata in via Giambellino, dove la sera del 3 settembre verso le 19.30 circa, il 23enne E.R.S. si era avvicinato alla sua vittima. Dopo una prima colluttazione in cui il giovane aveva colpito l’uomo con un pugno al volto, il fatto era proseguito in piazza Tirana, dove l’aggressore, che era accompagnato da una giovane ragazza risultata estranea alla vicenda, si era poi scagliato contro i tre brandendo un coltello. I primi due fendenti rivolti ai figli dell’uomo erano andati a vuoto, mentre un terzo aveva raggiunto il 53enne al fianco destro provocandogli una ferita profonda di 9 cm che ha raggiunto il fegato. La vittima, accompagnata dai figli presso la vicina struttura della Croce Verde era poi stato ricoverato al Policlinico in codice rosso con una prognosi di 40 giorni. L’aggressore, invece, si era subito diretto, sempre in compagnia della ragazza e di un altro coetaneo di origini marocchine, verso la stazione di San Cristoforo. Qui, davanti all’ingresso, si era liberato della maglietta bianca, ormai sporca di sangue, che indossava, rimanendo a petto nudo, ed era poi è salito sul treno in direzione Mortara. Alla fermata di Abbiategrasso le telecamere lo hanno immortalato mentre scendeva mettendo in evidenza un particolare del suo abbigliamento. Ovvero un paio di pantaloni bianchi con una vistosa scritta Fila sul lato. Gli stessi pantaloni che gli uomini della Squadra Mobile hanno sequestrato in casa della madre, residente in provincia di Modena, quando sono andati ad arrestarlo lo scorso giovedì. Per lui l’accusa è quella di lesioni gravi aggravate dal pericolo

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.