Carta, il 31 ottobre i video delle telecamere in aula

44

Il giudice di Milano ha accolto la richiesta dei legali di Marco Carta, che oggi ha deciso di non presentarsi in aula, di essere giudicato con rito abbreviato condizionato dall’acquisizione delle immagini delle telecamere di sicurezza. Immagini che saranno proiettate in aula il 31 ottobre, data della prossima udienza e che, secondo i legali del cantante, “proveranno l’innocenza di Carta”. Carta e una sua amica, Fabiana Muscas, sono accusati del furto di 6 magliette del valore di 1.200 euro. La donna ha chiesto di poter svolgere lavori di pubblica utilità a Cagliari, presso un centro che aiuta donne vittime della tratta di prostituzione, della durata di 52 settimane. Decisione che il giudice prenderà il 17 dicembre, data fissata per la prossima udienza per la donna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.