Torna “Il Bitto e le Stelle”, gusto e tradizione in Valtellina

50
L'assessore Massimo Sertori con lo chef Alessandro Negrin

Fienili, stalle, salumifici, caseifici e cantine per la stagionatura. Sono questi i luoghi nei quali, in Valtellina, prendera’ il via giovedi’ prossimo, 19 settembre, l’edizione 2019 della manifestazione ‘Il Bitto e le Stelle’, l’evento annuale, patrocinato da Regione Lombardia, che rende omaggio al famoso formaggio lombardo d’alpeggio. L’iniziativa e’ stata presentata a Palazzo Pirelli a Milano. L’iniziativa si snodera’ attraverso il succedersi degli ambienti della fattoria e le isole di degustazione delle creazioni culinarie dedicate, preparate da diciannove chef che apporranno la propria firma su altrettante variazioni del famoso formaggio. “Un evento speciale – lo ha definito l’assessore alla Montagna Massimo Sertori – perche’ introduce temi fondamentali da preservare, come identita’ e tradizioni e fornisce un messaggio culturale importante, sensibilizzando i consumatori ad utilizzare eccellenze enogastronomiche prodotte direttamente in montagna.
“Il Bitto – ha aggiunto – e’ simbolo della Valtellina, un territorio che vuole raccontare i sacrifici e i valori dei suoi abitanti e lo fa anche grazie a iniziative come quella che
abbiamo presentato oggi, un’occasione per comunicare e promuovere il patrimonio culturale e paesaggistico. Mantenere la produzione di questi presidi enogastronomici di qualita’ – ha concluso – concorre in maniera importante anche alla manutenzione e conservazione delle nostre montagne e a scongiurarne lo spopolamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.