Montagna, il vecchio walkie talkie ti può salvare la vita

178

Chiedere soccorso in montagna, magari in una zona scoperta dalla rete cellulare, con il  classico walkie talkie (in gergo tecnico PMR-446). Il Soccorso alpino della Lombardia ha firmato un accordo di cooperazione con RRM, Rete Radio Montana, per promuovere l’uso delle ricetrasmittenti in caso di emergenza in alta quota. Apparecchi radio facili da reperire sul mercato e a prezzi anche assai accessibili e che possono salvare la vita. Rete Radio Montana è un progetto nazionale che mira a incrementare la rintracciabilità in montagna per mezzo delle comunicazioni radio sulle frequenze di libero uso in banda UHF, canali 8 e 16.

 

La potenzialità della rete è direttamente proporzionale al numero di utenti attivi contemporaneamente in un’area geograficamente ristretta. La Rete Radio Montana è un’alternativa alle classiche modalità di allertamento degli organi di soccorso (112-118- Soccorso Alpino- GeoResQ). Insomma se il cellulare fosse senza rete, cosa abbastanza frequente nelle zone più isolate o a quote particolarmente alte, l’alpinista in difficoltà può provare a chiedere aiuto via radio ad altri utenti della rete che possono “fare da ponte” e mettersi in contatto diretto con i soccorsi. C’è anche un sito per tutte le informazioni del caso http://www.reteradiomontana.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.