Ubriaco picchia la moglie e aggredisce gli agenti, arrestato

39

Ha cominciato a picchiarla non appena è rientrata nell’appartamento dove risiedevano. Prima schiaffi e pugni poi quando la donna, 31enne originaria dello Sri Lanka, è caduta a terra, calci alla schiena, al costato e infine ha tentato di strangolarla. E’ accaduto ieri attorno alle 18.30 in via Capecelatro, in zona San Siro. La donna, approfittando di un momento di distrazione del marito, anche lui cingalese di 31 anni, ha trovato rifugio presso l’abitazione di un vicino di casa che ha subito avvertito le forze dell’ordine. All’arrivo degli agenti della Polizia l’aggressore, in evidente stato di ubriachezza e con una bottiglia di whisky in mano, si è scagliato anche contro di loro cercando ripetutamente di colpirli. Il marito, arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza, si trova ora a San Vittore in attesa di convalida. La moglie è stata ricoverata in codice giallo all’ospedale San Carlo con lesioni per una prognosi di 20 giorni. Già in passato si erano verificati episodi di comportamenti vessatori e percosse.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.