Salvini indagato per diffamazione

28

Denunciato da una comunista tedesca, traghettatrice di immigrati, che ha speronato una motovedetta della Finanza: per me è una medaglia! Io non mollo, mai.”. Sono queste le parole con cui l’ex vicepremier Salvini ha commentato su Facebook l’indagine per diffamazione aperta dalla Procura di Milano, dopo la denuncia presentata il 12 luglio dalla comandante della nave Sea Watch 3, Carola Rackete. Nell’atto di querela si chiede il sequestro degli account social del capo della Lega, a causa di alcuni post e commenti secondo l’accusa diffamatori e istigatori. Mi ha definito ‘criminale’, ‘delinquente’ e ‘complice dei trafficanti di esseri umani’, ha spiegato nella denuncia la comandante tedesca, che vede le pagine ufficiali Twitter e Facebook di Salvini come strumenti per l’ex ministro di propaganda e promozione di un ‘discorso all’odio’. I pm milanesi nel frattempo stanno valutando gli atti ricevuti dai colleghi di Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.