Cgil, tappa milanese della campagna per i diritti dei ‘rider’

22

Approda a Milano la campagna nazionale #NoEasyRiders promossa dalla Cgil, “per costruire insieme ai ciclofattorini, impegnati ogni giorno a bordo dei loro mezzi per le piattaforme delle consegne di cibo a domicilio, un futuro di dignità, diritti, tutele e sicurezza”. Nel capoluogo lombardo – fa sapere il sindacato – il primo appuntamento è per domani, giovedì 5 settembre, dalle ore 10.00 alle 15.00, in Piazza Duca D’Aosta. La CGIL, si legge in una nota “scende in strada per essere accanto ai lavoratori del food delivery affinché non restino soli e sappiano che il sindacato è da mesi in campo con proposte legislative e contrattuali. Per noi è chiarissimo che queste prestazioni lavorative sono a carattere dipendente, è quindi fondamentale che rientrino nei contratti collettivi nazionali, a partire da quello della logistica. Inoltre, tutto il mondo del lavoro deve avere stessi diritti e protezioni sociali, come una retribuzione equa, il diritto al riposo, alle ferie, al tfr, alla disconnessione, alla previdenza, alla salute e alla sicurezza. Un lavoro senza stipendio, senza sicurezza, senza dignità è un lavoro in salita, un lavoro che non può circolare per le strade del nostro Paese” Nei prossimi giorni la Cgil sarà tra le vie della città per numerose iniziative e volantinaggi e nell’occasione verranno distribuiti ai riders i braccialetti di sicurezza ad alta visibilità. Gli appuntamenti della campagna sono giovedì 5 settembre in Piazza Duca D’Aosta – 10.00/15.00; venerdì 6 settembre in Piazza XXV Aprile – 18.00/23.00; sabato 7 settembre a Porta Genova-via Vigevano) 18.00/23.00 e domenica 8 settembre in piazza XXIV Maggio- 18.00/23.00

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.