Monza, Formula 1 e nuovo centro per la mobilità del futuro

39

“Per la Regione Lombardia il Gran Premio d’Italia e l’Autodromo di Monza erano, sono e saranno sempre punti di riferimento da preservare e rendere, se possibile, ancor più competitivi” Lo ha detto il presidente della Regione, Attilio Fontana intervenendo alla presentazione del Gran Premio d’Italia di Formula 1 in programma a Monza da
venerdì a domenica alla quale erano present anche il vice presidente Fabrizio Sala e l’assessore allo Sport e Giovani, Martina Cambiaghi. “L’attenzione agli investimenti – ha proseguito Fontana – è testimoniata da parte nostra anche dalla ‘Convenzione per la
concessione dell’Autodromo nazionale di Monza ad Aci’, in cui Regione Lombardia ha concordato un comune e congiunto impegno a realizzare lavori di adeguamento, nuove opere indispensabili per la sicurezza o manutenzioni richieste in ottemperanza alle
prescrizioni delle autorità sportive e dalle normative”. “E’ obiettivo della Giunta regionale – ha detto ancora il governatore – far vivere l’Autodromo e valorizzare l’importante
contributo pubblico, sostenendo – oltre al Gran Premio – tutte le attività compatibili con il Parco e le iniziative del Consorzio che possano creare un legame profondo, costante e
diffuso con i cittadini”. “La nostra intenzione – ha concluso Fontana – e’ quella di rendere l’Autodromo un luogo di sperimentazione dell’innovazione tecnologica connessa alla ‘smart mobility e ai sistemi di trasporto a guida autonoma”. Questo grazie a un accordo con il Politecnico di Milano dal valore complessivo di 2 milioni di euro di risorse regionali, per la creazione di un’infrastruttura di ricerca e innovazione per la mobilità sostenibile, che prevede in particolare l’attivazione di un simulatore dinamico di guida”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.