Uccisa dopo una serie di violenze

42

E’ arrivato dopo anni di violenze l’omicidio di Adriana Signorelli, 59 anni, trovata uccisa a coltellate nella sua casa, in un palazzo popolare di via San Giacomo, alla periferia sud di Milano. Il marito, Aurelio Galluccio, 65 anni, è stato fermato con l’accusa di omicidio aggravato. E’ successo la notte tra sabato e domenica. L’uomo, all’arrivo della polizia , ha tentato di investire gli agenti. Per questo è accusato anche di tentato omicidio. Dal 2012, aveva cominciato ad essere violento con la moglie tanto che, dopo le denunce, era andato a vivere altrove. Il 18 novembre scorso dopo essere uscito dal carcere era andato a casa della donna e aveva incendiato la porta. Aveva gettato una tanica di benzina e candeggina addosso alla moglie che, però, era riuscita a scansarsi e a chiudere la porta. Era stato denunciato per incendio doloso, minacce aggravate e maltrattamenti in famiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.