Chef morto, indaga anche la procura di Lodi

127

La Procura di Lodi ha aperto un’indagine conoscitiva sul decesso dello chef lodigiano Andrea Zamperoni, trovato senza vita a New York. Il procuratore della Repubblica della città lombarda, Domenico Chiaro, ha precisato che si tratta di un atto dovuto e che si attende di capire quale è stata la causa della morte del noto cuoco.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.