Gallarate, aggressione razzista al sacrestano

35

Il sacrestano della Basilica di Santa Maria Assunta a Gallarate (Va) è stato aggredito in pieno giorno solo perché nero. L’uomo, sacrestano da quasi 20 anni, ha riportato una lussazione. Lo riportano i media locali. La vittima dell’aggressione razzista è Deodatus Nduwimana, italiano originario del Burundi. Ad aggresirlo un uomo che in precedenza lo aveva già preso di mira con insulti e minacce a parole. “È successo in pieno giorno – ha riferito a Varesenews il sacrestano annunciando che presenterà denuncia -, stavo andando ad aprire la basilica, lui era lì come sempre e mi ha spinto dopo avermi insultato. Ho paura per la mia vita. Questa persona è sempre in piazza, è un nullafacente e mi ha preso di mira”. L’aggressore ha precedenti e in passato avrebbe anche sfasciato il pronto soccorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.