In poco più di 15 giorni sono 3,3 milioni i biglietti Atm singoli Mi1-Mi3, validi tra Milano e l’area della Grande Milano, venduti, dall’introduzione del nuovo sistema tariffario (STIBM), il 15 luglio scorso, con l’aumento di prezzo per questa tipologia di ticket da 1,50 a 2 euro. Lo fa sapere Atm che spiega che il dato è “in linea con il venduto dello scorso anno”.
“Altro dato interessante riguarda l’utilizzo delle carte contactless: nei primi 15 giorni di STIBM le convalide con carta bancarie sono state 400.000, contro i 140.000 dello scorso anno – sottolinea Atm -. La risposta più importante tra le novità introdotte dal nuovo sistema è arrivata dai trigiornalieri, con 27.000 biglietti venduti nelle prime due settimane.
In pole position tra le agevolazioni introdotte, vi è sicuramente l’abbonamento per chi ha un ISEE inferiore a 6000 euro: 10.000 persone si sono recate al Point di Duomo 2 per fare domanda. Si ricorda che si tratta di un’agevolazione che non ha limiti di tempo o scadenze. Per il seguito ottenuto, l’Azienda ha assunto alcuni provvedimenti ad hoc con lo scopo di smaltire più velocemente il forte afflusso di persone: oltre ad un Atm Point dedicato, sono stati messi in campo 40 addetti, di cui 16 sportellisti, ed è stato istituito un servizio di prenotazione dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 12.00, nei pressi dei tornelli di Duomo M3.

In seconda posizione tra le agevolazioni previste vi è l’abbonamento “off peak” (over 65 o pensionati over 60 residenti a Milano) con quasi 7.000 mensili e annuali emessi dal 15 al 31 luglio; non si tratta di una novità, ma si conferma un tipo abbonamento molto gradito dai milanesi più agés”.
“Per dare massima diffusione a questa importante novità per il trasporto pubblico che coinvolge tutta la Città Metropolitana, Atm ha aggiornato e distribuito oltre 60.000 mappe della rete e quasi 300.000 tra brochure e volantini informativi”, spiega infine l’azienda che ricorda che “i vecchi titoli di viaggio sono validi fino al 12 ottobre 2019 e che gli abbonamenti annuali possono essere utilizzati fino alla loro naturale scadenza”.
red

Commenti FB
Articolo precedenteFurti, De Corato: 7 regole per proteggere la casa
Articolo successivoMilano aderisce al car free day, il 22 settembe città senz’auto
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.