Si fingevano corrieri, due arresti nel milanese

45

Il piano con cui truffavano le aziende specializzate era studiato e consolidato: facevano intendere di dover ritirare una grossa partita di maglie e maglioni realizzati per uno dei clienti più importanti della ditta. Ci avevano già provato a Venezia e poi a Macerata, in entrambi casi denunciati per tentata truffa. Questa volta, fingendo di ritirare per il brand del lusso Loro Piana, avevano messo nel mirino un’ impresa di Castano Primo, comune a nord-ovest di Milano. I titolari dell’azienda, però, insospettiti dal modo di fare inusuale hanno fiutato la truffa e avvisato subito i Carabinieri, che hanno fatto scattare la trappola. Il piano è scattato una volta che i truffatori si sono presentati sul posto per caricare i pacchi sul furgone come pattuito. I militari li hanno lasciati allontanare per poi intervenire non appena i falsi corrieri si sono accostati per controllare la merce, ovviamente assente. Ad essere arrestati per truffa, due italiani di 29 e 31 anni entrambi residenti a Napoli. Il colpo fallito avrebbe potuto fruttare loro un guadagno di circa 300mila euro se fosse andato a buon fine. Lo scorso dicembre erano riusciti a truffare un’altra azienda di Castano Primo con un bottino di 200mila euro di capi d’abbigliamento e filati artigianali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.