Armando Siri, senatore leghista, già sottosegretario, risulta ingagato a Milano per autoriciclaggio. L’inchiesta riguarda due mutui di circa 600 mila euro ritenuti dagli inquirenti anomali e concessi dalla Banca Agricola di San Marino. Uno dei due è stato utilizzato per acquistare una palazzina a Bresso (Mi). Nella stessa inchiesta è indagato anche Luca Perini, capo della segreteria di Siri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.