Home News Lascia il cane sul balcone sotto il sole, intervengono i vigili del...

Lascia il cane sul balcone sotto il sole, intervengono i vigili del fuoco

Allertati dai passanti e dalla Polizia locale, i Vigili del Fuoco del Comando di Milano sono intervenuti oggi intorno alle 14.30 per soccorrere un cane di razza Golden Retriver lasciato sul balcone sotto il sole nelle ore più calde del pomeriggio, in un appartamento al primo piano di via Watt. L’animale era stato notato da alcuni passanti che hanno segnalato il fatto alla polizia locale. Dopo aver verificato l’assenza del proprietario di caso e l’impossibilità ad accedere ai locali, gli agenti hanno allertato i vigili del fuoco che, muniti di ascala, hanno raggiunto il balcone e, verificate le condizioni di salute precarie del cane, esposto al sole, lo hanno imbragato e calato dal balcone portandolo in sicurezza. Mentre erano in corso le operazioni e’ sopraggiunto il padrone dell’animale, un giovane di origini cinesi. Il cane è stato rifocillato sul posto e per il proprietario è scattata oltre alla ‘ramanzina’ dei vigili anche una sanzione per l’accudimento non adeguato dell’animale, accompagnata da diffida. Il cane, ristabilito, è stato quindi riconsegnato al padrone. (MiaNews)

Commenti FB
Articolo precedenteCasa Milano, ospitalità in albergo per chi è in emergenza
Articolo successivoRifiuti, scoperta discarica abusiva nel pavese
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version