Ha aperto stamani, a palazzo di Giustizia, la camera ardente di Francesco Saverio Borrelli, l’ex capo della Procura di Milano scomparso sabato. Tante le autorità e i colleghi del magistrato presenti per un ultimo saluto, prima dei funerali di oggi pomeriggio, tra cui il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, Francesco Greco, capo della Procura di Milano, i colleghi ed ex colleghi Armando Spataro, Piercamillo Davigo, Gherardo Colombo e Antonio Di Pietro che è apparso visibilmente commosso. Erano presenti anche i pm Maurizio Romanelli, Elio Ramondini, Fabrio De Pasquale e Alberto Nobili.

“Ci scrivevamo – ha raccontato il sindaco di Milano Giuseppe Sala -, era una nostra piccola abitudine da persone un po’ all’antica che condividevano gli stessi valori”. Poi una riflessione sulla situazione attuale della magistratura: “Tutti chiedono a gran voce una riforma della magistratura, ma per realizzarla servono persone all’altezza di questo cambiamento. E Borrelli sarebbe stato la persona adatta a farsi portatore di un simile cambiamento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.