“Andare per Matera e la Basilicata”

35

A lungo Basilicata ha voluto dire Cristo si è fermato a Eboli (1945). Una immagine forte e dolente, che non esaurisce però la ricchezza di quel mondo, salito all’attenzione internazionale prima con l’inserimento dei Sassi fra i siti Unesco nel 1993, poi con Matera capitale europea della cultura 2019. “Andare per Matera e la Basilicata” (Ed il Mulino) è qualcosa di più di una guida. Ad accompagnarci nell’itinerario che si snoda tra vari centri lucani, alcuni personaggi d’eccezione: non solo Carlo Levi,  legato ad Aliano, ma anche Pier Paolo Pasolini, innamorato degli antichi rioni materani, Rocco Scotellaro, sindaco di Tricarico, poeta e scrittore, Giovanni Pascoli, che insegnò al liceo classico di Matera per due anni, la poetessa cinquecentesca Isabella Morra, straziata nella rocca di Valsinni, Albino Pierro e la sua Tursi, Leonardo Sinisgalli, mai dimentico di Montemurro. Su tutti, Orazio e la sua Venosa.

L’autrice è Eliana Di Caro, nata a Matera, giornalista al «Sole-24 Ore» e vice-caposervizio del supplemento cultura della «Domenica».

Ascolta l’intervista all’autrice.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.