Van De Sfroos, nuova tappa a Clivio (Va)

290

Si aggiunge un nuovo appuntamento al “VANTOUR 2019”, tour estivo del cantautore e scrittore DAVIDE VAN DE SFROOS.

Sabato 31 agosto l’artista sarà in concerto al campo sportivo di CLIVIO (VA) per regalare al pubblico uno spettacolo imperdibile che vedrà in scaletta i brani più famosi del suo repertorio in una veste totalmente rivisitata. I brani eseguiti, infatti, avranno un ritmo più coinvolgente con l’aggiunta di nuovi strumenti e suoni, in particolare il basso e il fisarmonica. Affiancheranno sul palco Davide Van De Sfroos i musicisti Angapiemage Galliano Persico (violino, tamburello, cori), Riccardo Luppi (sax tenore e soprano, flauto traverso), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori) e Francesco D’Auria (batteria, percussioni, tamburi a cornice, hang), Alessandro De Simoni (Fisarmonica), Simone Prina (basso).

Queste le date del “VanTour 2019”:

giovedì 18 luglio – Piazza San Giorgio, LERICI (SP) –

mercoledì 31 luglio – Piazza del Sole, BELLINZONA (SVIZZERA)

sabato 3 agosto – Festival dallo Sciamano allo Showman, EDOLO (BS) –

domenica 4 agosto – Rock ‘n Beer Fest, VALLEDORIA (SS) – ingresso gratuito;

sabato 17 agosto – Piazza della Vittoria, SAN VINCENZO VALLE ROVETO (AQ);

domenica 25 agosto – Piazza delle Torri celebrazione “Plozza 100”, TIRANO (SO);

sabato 31 agosto – Campo Sportivo Via Ermizada, CLIVIO (VA) –  NUOVA DATA

giovedì 5 settembre – Teatro Ariston, SANREMO (IM) – (www.ticketone.it);

sabato 7 settembre – Parco di Villa Tittoni, DESIO (MB) – (www.ticketone.it e www.mailticket.it)

Commenti FB
Articolo precedenteSavoini, il difensore: parlerà ad indagini chiuse
Articolo successivoArsenale dei fascisti, nuovo indagato a Bologna
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.