Aveva lasciato volontariamente aperti i fornelli del gas in cucina: forse perché ubriaco dopo aver bevuto per tutta la sera, o forse perché la sua intenzione era quella di provocare un’esplosione nell’appartamento dove viveva con la madre 90enne e il fratello 61enne, affetto da problemi psichici. Quando, però, intorno a mezzanotte e mezza, in via Filippo de Pisis sono intervenuti i Carabinieri, avvertiti da una chiamata al 112 della stessa donna 90enne, l’uomo, il secondo figlio di 55 anni, li ha subito aggrediti. I militari lo hanno denunciato per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale, mentre la madre e il fratello dell’uomo sono stati ricoverati entrambi in codice verde all’ospedale Sacco per il gas inalato. (MiaNews)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.