Fotoreporter pavese ucciso in Ucraina, condannato Vitaly Markev

53

Vitaly Markiv, 29 anni, militare della Guardia Nazionale Ucraina, è stato condannato a 24 anni di carcere dalla Corte d’Assise di Pavia per l’omicidio di Andrea Rocchelli il fotoreporter pavese ucciso il 24 maggio 2014. Rocchelli, allora 30enne, si trovava nella regione di Donbass e rimase ucciso in un attacco a colpi di mortaio, con lui morì anche il giornalista russo Andrei Mironov mentre rimase ferito il collega francese William Roguelon.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.