Botte a coetaneo, condannati per tortura

80

Per la prima volta in Italia, 4 minorenni sono stati condannati per  il reato di tortura. La sentenza è stata emessa dal Tribunale per i minorenni di Milano, nei confronti dei quattro quindicenni accusati di aver segregato e picchiato un coetaneo in un garage di Varese. La legge che ha introdotto in Italia il reato di tortura risale a poco più di un anno fa. Quattro anni e sei mesi al capo-banda e quattro anni ad altri tre della stessa banda: sono le condanne inflitte  in abbreviato. Le violenze sono avvenute lo scorso novembre. La condanna più alta è stata inflitta  al minore ritenuto la ‘mente’ del sequestro e del pestaggio del quindicenne, legato e picchiato con un bastone di ferro in un un box di Varese.  ‘obiettivo era ottenere informazioni su un suo amico che la gang voleva rintracciare. A quanto è emerso che il capo della banda era pronto a lasciare l’Italia con la madre prima di essere arrestato.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.