Via Gola, case occupate con pitbull di guardia: tre arresti per spaccio (VIDEO)

72

Tre arresti e quattro denunce sono stati effettuati nella mattina del 28 giugno scorso dalla  Polizia di Stato nei confronti di un gruppo di nordafricani che, dallo stabile di via Gola 27, controllava lo spaccio di eroina e marijuana del ‘triangolo dei Navigli’ compreso tra via Segantini e via Argelati. Il gruppo aveva studiato un ingegnoso sistema di protezione per gli stupefacenti in loro possesso mettendo a guardia della droga sette pitbull che venivano trasferiti da un appartamento all’altro in diversi momenti della giornata.
Quando gli agenti sono intervenuti, verso le 7 del mattino, hanno trovato nel primo appartamento ispezionato, che era occupato abusivamente dal 30enne algerino Mohamed B. insieme alla compagna marocchina Ghizlane A. di 27 anni, 21 dosi di eroina da 1,5 grammi l’una per una quantità complessiva di 31 grammi nascosti dentro calzini, mutande e altri capi d’abbigliamento. Quantità minori di stupefacenti sono stati poi rinvenuti anche nel secondo appartamento controllato, dov’è stato arrestato Mohamed B., anche lui marocchino 29enne, in ottemperanza a una precedente ordinanza di custodia cautelare. Lo stesso era stato visto, da alcuni agenti intervenuti, prelevare alcune dosi di eroina nascoste sul balcone dell’abitazione e gettarle nel gabinetto del bagno. Altri quattro marocchini, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono attualmente indagati per possesso di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale e invasione di edifici per l’occupazione abusiva dei tre appartamenti Aler in cui sono state effettuate le perquisizioni. I sette pitbull che venivano utilizzati dal gruppo come cani da guardia sono stati consegnati al canile comunale, mentre gli agenti procederanno alle indagini per maltrattamento di animali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.