“Why Me? Why Not” il secondo album di Liam Gallagher

86

“Why Me? Why Not” è il secondo album di Liam Gallagher la cui  pubblicazione è prevista il prossimo 20 settembre su etichetta Warner Records. Il nuovo progetto è stato anticipato dal singolo “Shockwave”. Su ‘Why Me? Why Not.’ Liam promette: “Volevo che questo mio secondo disco fosse superiore a quello precedente. Sarà un album migliore di “As You Were” e questo la dice lunga, perché è stato un disco epico, no?!” Sabato 29 giugno sarà, inoltre, sul celebre palco piramidale di Glastonbury per per poi far ritorno in Italia, a Barolo, per il festival Collisioni il 4 luglio.

Liam ha annunciato, inoltre, una nuova traccia ‘The River’, un brano potente e viscerale con un riff che rimanda ai Led Zeppelin e all’energia tipica della corrente musicale Madchester, rimanendo sempre moderno e contemporaneo. “The River” colpisce al primo ascolto, la voce di Liam è potente e canta incitando la generazione contemporanea a combattere per il cambiamento. La sua attitudine anarchica critica i capisaldi del mondo dell’establishment, dai politici che puntano solo ad arricchirsi alle celebrità prive di qualunque spessore. Il brano è stato co-scritto da Liam assieme al produttore Andrew Wyatt (co-autore, fra gli altri, anche del brano “Shallow” del film “A Star is Born”), con cui l’artista di Manchester aveva già collaborato nel precedente album ‘As You Were’.

Sia “The River” che “Shockwave” sono disponibili per il download per i fan che pre-ordinano il disco ‘Why Me? Why Not.’ (visitare il sito https://store.liamgallagher.com/uk/). L’album sarà disponibile in formato fisico CD e vinile e in formato digitale (download e streaming). Verrà reso disponibile anche un pacchetto speciale D2C che include una versione deluxe del disco, un vinile ‘sun yellow’ e un formato da 12” che include tre bonus track e una demo esclusiva. Tutti i formati presentano il booklet rilegato. Liam ha rivelato oggi, inoltre, la copertina di Why Me? Why Not.’ che include un ritratto del fotografo Tom Beard.

Liam porterà il disco in giro per l’Europa e l’Inghilterra con un tour di 23 date: dalla O2 Arena di Londra alla MEN Arena di Manchester, sarà poi  in Italia con due concerti il 15 febbraio 2020 a Roma (Palazzo dello Sport) e il 16 a Milano (Mediolanum Forum).

Commenti FB
Articolo precedenteRoberto Piazza è il nuovo allenatore del Powervolley Milano
Articolo successivoKORN: nuovo album in uscita a Settembre
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.