Sequestrati beni per 1 milione al leader ultras milanista Luca Lucci

58

Un complesso immobiliare di recentissima costruzione di due piani con autorimessa, un’autovettura modello Audi Q5, diversi conti correnti e un locale pubblico, luogo di ritrovo degli ultras del Milan: beni mobili e immobili per un valore di circa un milione di euro che la Polizia di Stato ha sequestrato oggi a Luca Lucci, 38enne noto nell’ambiente degli ultras rossoneri e coinvolto anche nell’indagine sul tentato omicidio di Enzo Anghinelli. Lucci, che ha precedenti specifici e per reati contro la persona, viene considerato dagli inquirenti come una delle figure centrali per l’attività di spaccio nel mondo delle curve e per mantenere i legami tra criminalità organizzata e tifoseria ultras. Sono stati gli accertamenti patrimoniali a far emergere come, nonostante Lucci in questione risultasse svolgere l’attività di elettricista, le sue principali fonti di sostentamento dal traffico degli stupefacenti.

Luca Lucci è l’ultras immortalato nella foto, spesso in circolazione sul web, nella quale saluta il ministro dell’Interno Matteo Salvini alla festa dei tifosi milanesti all’Arena.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.