Mazzi di fiori e pacchetti regalo con dentro anelli e orecchini: attenzioni non gradite che, dopo ben 11 anni dalla fine della loro breve relazione, sono costati l’arresto per atti persecutori a un uomo di 39 anni. La vittima delle sue reiterate molestie, una donna di 53 anni, ha sopportato per lungo tempo i suoi atteggiamenti arrivando, persino a chiedere l’intervento dei genitori di lui, anche loro preoccupati dall’ossessione di cui era preda il figlio. Poi non ce l’ha più fatta e, dopo aver bloccato contatti social e indirizzi mail, lo ha denunciato lo scorso 28 maggio. Una decisione, però, non sufficiente a fermare il 39enne che ieri si è presentato, in via Morimondo, sotto l’ufficio dove la donna lavora e, dopo aver tentato più volte di contattarla, è stato arrestato.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.