“Il cammino delle Terre Mutate” , un itinerario turistico solidale

24

“Il Cammino nelle Terre Mutate” (Ed. Terre di Mezzo) è il primo itinerario escursionistico solidale d’Italia. Un viaggio da Fabriano all’Aquila lungo il sistema di faglie che dal 1997 a oggi ha sconvolto e “mutato” l’Appennino Centrale, all’interno di due tra i più importanti Parchi nazionali italiani: il Parco nazionale dei monti Sibillini e il Parco nazionale del Gran Sasso e dei monti della Laga. Il percorso si snoda lungo 250 km, in 14 tappe e attraversa luoghi di splendore naturalistico e numerose città d’arte e spiritualità come Fabriano, Norcia, Matelica e Camerino.

L’itinerario è stato messo a punto dall’associazione Movimento Tellurico, da APE-Associazione Proletari Escursionisti-sezione di Roma e da Federtrek. La guida è a firma di Enrico Sgarella, fondatore di Movimento tellurico e ideatore della Lunga Marcia per l’Aquila, quest’anno alla settima edizione, trekking di solidarietà a sostegno della ricostruzione del capoluogo abruzzese e delle zone colpite dal terremoto tra il 2009 e il 2016/2017.
Ascolta l’intervista all’autore

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.