Ricorso in Cassazione, l’arresto di Marco Carta doveva essere convalidato

57

La Procura di Milano ha presentato ricorso in Cassazione contro la mancata convalida dell’arresto di Marco Carta, bloccato dalla Polizia Locale mentre usciva dalla Rinascente in compagnia di un’amica per il furto di sei magliette, trovate nella borsa della donna. A firmare il ricorso è stato il pm di turno quel giorno, Nicola Rossato. Il gip Stefano Caramellino aveva rimesso subito in libertà il cantante smontando la ricostruzione della Polizia Locale e dell’accusa. Carta sarà comunque processato a settembre. Lui si proclama del tutto estraneo al furto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.