Maltempo, riaperta la statale 36 in provincia di Sondrio

49

E’ tornata regolare la viabilità lungo la statale 36, in provincia di Sondrio, in seguito alla grave ondata di maltempo delle scorse ore che ha causato l’esondazione di alcuni torrenti prossimi alla sede stradale e smottamenti e franamenti di materiale dai versanti. In particolare, i movimenti franosi hanno interessato i territori comunali di San Giacomo Filippo, Campodolcino e Madesimo, con caduta su strada di detriti di piccole dimensioni da località Corti, nel comune di Campodolcino, fino al Passo Spluga. Allagato dall’esondazione dei torrenti e ripristinato già nel primo pomeriggio di ieri un tratto della statale 36 a Samolaco. Alle ore 20:00 circa è stata anche ripristinata la circolazione tra Chiavenna, al km 121,400, e Passo Spluga, al km 149,500. Il senso unico alternato, istituito temporaneamente a Chiavenna per consentire ai mezzi d’opera la bonifica della sede stradale dal materiale franato, è stato infine dismesso intorno alla mezzanotte. L’attività del personale su strada e dei tecnici Anas è stata condotta mediante l’utilizzo di pale meccaniche in uso alle quattro squadre che hanno percorso la statale senza sosta durante l’intera giornata per rimuovere il materiale e ripristinare la viabilità nel più breve tempo possibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.