Emergenza maltempo nel Lecchese, il lago esonda a Como

102
Premana

E’ emergenza con case e ditte evacuate a Premana, Primaluna e Dervio, in provincia di Lecco, dopo i violenti temporali della scorsa notte. Sono esondati in vari punti i torrenti Varrone e Pioverna. Pesantissimi disagi in particolare a Premana, in alta Val Varrone e nella zona più a nord della Valsassina. A Dervio è stato anche evacuato un campeggio. Mobilitazione generale per Vigili del fuoco e soccorritori. Nessun ferito. I danni sono ingenti.

La ferrovia Lecco – Tirano/Chiavenna è stata interrotta tra Colico e Delebio e tra Dervio e Bellano.

Il lago è esondato a Como. Nelle ultime ore si è ulteriormente alzato il livello dell’acqua e questo ha richiesto la chiusura di una seconda corsia sul lungolario. La corsia normalmente riservata ai bus è ora transitabile alle auto in modo da non bloccare la circolazione, e gli autobus vengono deviati in via Cavallotti.

Frane, allagamenti e strade interrotte in provincia di Sondrio. La situazione più critica è in Valle Spluga. Il by pass di Gallivaggio, in territorio di San Giacomo Filippo (Sondrio), aperto dopo la maxi frana di un anno fa, è inondato: fango e detriti trascinati dal torrente Liro hanno invaso la carreggiata e quindi il transito è interrotto. Una frana, sempre per i violenti temporali, è caduta in località Isola sulla statale 36 dello Spluga, fra Campodolcino e Madesimo (Sondrio), ora non facilmente raggiungibili dalla Lombardia. Paura anche in Valtellina, in particolare a Delebio (Sondrio), dove il torrente Lesina è gonfio d’acqua e rischia di esondare.

Una violenta grandinata si è abbattuta sulla Bergamasca nella serata di martedì: strade invase dall’acqua nell’Alto Sebino, maxi grandine a Sant’Omobono in Valle Imagna ma anche in Valle Seriana. Val di Scalve ancora isolata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.