La Polizia ha arrestato a Milano un 51enne italiano, pluripregiudicato, per atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata. La donna, 50enne italiana, ha telefonato martedì 27 maggio in lacrime agli uffici della Divisione Anticrimine della Questura di Milano, riferendo che il suo ex, per l’ennesima volta, era davanti al negozio dove lei lavora, tentando di entrare per convincerla a tornare insieme. Gli agenti, che già seguivano il caso da diverse settimane, si sono immediatamente messi in contatto con la Centrale Operativa che, a sua volta, ha inviato sul posto una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico. L’uomo, con precedenti per spaccio, rapine, furto, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale, nonche’ sottoposto alla misura di Sorveglianza Speciale, si è giustificato dicendo di essere lì solo per provare a prendere un gelato con la donna. Gli agenti lo hanno arrestato, Non era infatti la prima volta dalla fine della relazione, nel marzo 2019, che l’uomo molestava la ex e in alcuni casi aveva anche usato violenza fisica nei suoi confronti. In un caso le aveva sferrato uno schiaffo dopo averla attirata con la scusa di restituirle effetti personali, in un altro, pretendendo somme di denaro, le aveva strappato la collanina dal collo e infine le aveva proibito espressamente di intraprendere altre relazioni.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.