Lodi, operaio muore mentre scarica latte

193
Il luogo dell'incidente

Stava scaricando latte da un’autocisterna quando è stato investito in pieno dallo scoppio di una valvola. E’ morto così un operaio di 52 anni, l’ennesima vittima sul lavoro nella nostra regione. E’ accaduto questa mattina nel parcheggio della ex Polenghi Lombardo, lungo la statale via Emilia a Lodi. L’uomo era salito sulla cisterna quando si è verificato lo scoppio. Gli accertamenti sono in corso. Indaga la Procura della Repubblica di Lodi che ha aperto un fasciolo. La morte dell’operaio “getta nello sgomento tutti e deve interrogare le istituzioni le aziende e la tutta la società – scrivono la Flai-Cgil e la Filt-Cgil della Lombardia in una nota in cui chiedono che “si faccia chiarezza sulle dinamiche” dell’incidente – una cosa è certa – aggiungono – se le norme e le procedure di sicurezza sono state adottate, le stesse non sono state sufficienti a scongiurare questo gravissimo episodio, un dramma che ci porta ancora ad interrogarci sulle condizioni di lavoro nel nostro Paese e sul nostro territorio”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.