Tangenti, arrestato il sindaco leghista di Legnano

90
Il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus

Nuovi arresti nell’ambito della maxi inchiesta della Dda di Milano su corruzione, appalti pilotati e finanziamenti illeciti. La Guardia di Finanza di Milano, su ordine della Procura di Busto Arsizio (Va) ha arrestato il sindaco leghista di Legnano (Mi), Gianbattista Fratus, della Lega. Il giudice gli ha concesso i domiciliari. Arresti domiciliari anche per l’assessore alle opere pubbliche Chiara Lazzarini, di Forza Italia. E’ in carcere invece l’assessore al bilancio e vicesindaco del comune di Legnano Maurizio Cozzi.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.