Falso “Made in Italy” con alimenti da Cina ed Egitto

53

Un’indagine della Guardia di Finanza di Torino ha portato al sequestro di oltre 20 tonnellate di alimenti contraffatti pronti a essere immessi sul mercato nazionale. Legumi, lenticchie e cereali venivano acquistati all’estero (Cina, Argentina, Egitto e Canada) e, una volta in Italia, confezionati con imballi ed etichette che rimandavano a prodotti “Made in Italy” e in particolare con la dicitura di provenienza di Altamura (Bari). Le fiamme gialle hanno messo i sigilli a più di 40 mila confezioni pronte e ad attrezzature per la lavorazione. Le persone denunciate sono 24. Dopo aver interrotto la produzione illegale e sequestrato due depositi di Rozzano, riconducibili a due commercianti del Marocco, i militari hanno eseguito ulteriori perquisizioni nel capoluogo piemontese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.