Tangenti, letame davanti al Pirellone

110

Breve manifestazione davanti al Pirellone, a Milano, da parte del centro sociale Cantiere. I militanti hanno lasciato sacchi di letame davanti al palazzo della Regione con uno striscione con lo slogan “La mafia è un Pirellone di merda”. Lo slogan riprende la celebre frase di Peppino Impastato, ucciso proprio il 9 maggio del 1978. “A 41 anni dal suo omicidio gli stessi interessi loschi infestano la società, arrivando fino ai vertici dello Stato, sia a livello locale che nazionale – dicono gli organizzatori del flash mob -. Oggi come ieri chi è amico della mafia è nemico dei diritti”. I militanti del Cantiere hanno anche esposto due gigantografie che ritraggono Salvini e Fontana nei panni del protagonista de Il Padrino.

1 commento

  1. Quel che colpisce di piu’ e’ il poco denaro sufficiente per corromperli : questo l’indicatore piu’ desolante dell’attuale crisi economica. Con 2 o 3 mensilita’ di ‘reddito’ di cittadinanza sii poteva disporre dei servizi di uomini potentissimi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.