La prima notte dello sport a Milano

64

Oggi sabato 4 maggio al via la prima notte bianca dello sport a Milano: 24 ore all’insegna del divertimento e dell’attività fisica.  Il progetto, inserito nel palinsesto di Milano Food City 2019 e ideato da A.R.I.S.A. – Associazione Regionale Imprese dello Sport e delle Arti del Benessere Fisico aderente a Confcommercio Milano – è promosso dall’Assessorato a Turismo, Sport e Qualità della Vita del Comune di Milano e patrocinato dal Comitato Regionale Lombardia del CONI.

Oggi palestre e centri sportivi aderenti restano aperti a titolo gratuito e offrono alla città molteplici servizi; dalle varie pratiche sportive a quelle di intrattenimento. Nuoto, fitness, tennis, basket, volley, arti marziali, kung fu, calcio, padel e calcio sono solo alcuni degli sport che è possibile praticare.

Fra le iniziative della “Milano Sport Night” in via Brivio 1, il tempo conclusivo della partita di basket Under 14 maschile organizzata dalla ASD Idea Sport Pallacanestro in collaborazione con Sanga Basket.

Al Pala Giordani (via Cambini 4) una partita che durerà dalle ore 12 di sabato 4 alle ore 12 di domenica 5 maggio. Per fasce orarie ben definite, giocheranno i bambini del minibasket sia femminile sia maschile, i settori giovanili (adolescenti e giovani), i giovani adulti, gli adulti, gli over, ma, soprattutto il Baskin con i diversamente abili che giocheranno insieme ai normodotati, sia grandi sia piccoli. E durante la notte, come segnale forte, giocherà il mondo femminile (insieme al maschile) per attirare l’attenzione e porre un “focus” sulla normalità che dovrebbero essere la sicurezza e la libertà del mondo femminile.

In piazza XXIV Maggio  viene allestita una pedana rialzata dove, dalle 18 alle 20.30, sarà possibile assistere ad esibizioni di fioretto, spada e sciabola di atleti normodotati e disabili di diverse età. Dalle 21 alle 22 è in programma una sfida alle tre armi tra due squadre di campioni. Verrà anche realizzata un’apposita area dove il pubblico potrà ricevere i primi rudimenti di scherma.

Sempre in piazza XXIV Maggio domenica 5 maggio dalle 9.30 si svolgerà il primo trofeo Dragon Boat Sprint Race: una gara sprint di Dragon Boat con equipaggi misti 10 uomini ed 8 donne sulla distanza di 100 metri. Si sfideranno due equipaggi per volta ad eliminazione diretta con somma dei tempi su due manche con inversione di corsia fino a giungere alla finale a due. Si effettueranno a seguire gare dimostrative su draghi a 10 posti con equipaggi maschili e femminili. Durante la manifestazione una rappresentativa delle donne in ROSA (donne operate di tumore al seno) effettueranno una breve uscita con i dragoni che terminerà con la “cerimonia dei fiori”.

La Canottieri Olona oggi  si sdoppia in occasione della “Milano Sport Night”: saranno presenti i migliori trainer della società che si esibiranno e vi coinvolgeranno in divertenti attività come allenamento funzionale, reejam e calisthenics. Dalla Darsena (Alzaia Naviglio Grande, 146) sarà attivo uno speciale servizio transfer in barca che vi condurrà presso il Club, dove si potrà visitare la struttura, conoscere servizi offerti e partecipare a lezioni di aquafitness, staffette in acqua genitore – bambino e a prove di nuoto.

Lombardia uno, Centro Tecnico Milan, società sportiva con 20 anni di esperienza nel calcio giovanile e da tre stagioni consecutive Scuola Calcio Èlite per la Figc, organizza gli open day per reclutare la leva calcistica della prossima stagione. Da quest’anno Lombardia Uno apre le porte al calcio femminile. L’open day domani è dalle 14.30 in via Cilea 116 dalle 14.30 alle 18.

Prevista sempre per oggi  una serie di incontri tematici su “Sport e Alimentazione” tenuti da Ivan Cabiddu. Gli incontri, che si svolgono in via Brivio 1 dalle ore 15, aperti a tutti, soprattutto ai genitori, affrontano le tematiche della sana alimentazione collegata allo svolgimento dell’attività sportiva. Di cosa ha bisogno il nostro corpo? Cosa dobbiamo mangiare per rendere di più? Dalle 15 alle 16 si parlerà della merenda per i bambini della fascia scuola primaria, mentre dalle 16:30 alle 17:30 il focus si sposterà sui ragazzi della fascia scuola secondaria di primo grado.

Presso il Centro Dojo (via Pollaiuolo 15, dalle 15:30 alle 16:30) è previsto un incontro pratico “Vinci la paura” a tema sulla modalità di gestione di un’aggressione e l’utilizzo di tecniche di difesa personale. Presentazione e sperimentazione pratica di alcune tecniche di difesa personale dello Shinken Shobu Waza del Judo: tecniche per liberarsi da prese ai polsi e alle braccia, tecniche di proiezione e tecniche di immobilizzazione, leve e strangolamento.

Numero massimo: 20 persone. La lezione si svolge a piedi scalzi.

Dalle 16.30 alle 17.30 sempre presso il Centro Dojo (via Pollaiuolo, 15) è previsto l’incontro “Saturday in Fusion”, un format in cui danza medio orientale, danza contemporanea, flamenco, Teatro Danza e danza indiana si fondono insieme e si mischiano con influenze più moderne come breakdance, hip hop. E’ un vero e proprio percorso di scoperta interiore e fisica, un mix tra danza ed esercizi di tonificazione, che dona grazia ed eleganza ai movimenti, perfeziona il movimento armonico ed aiuta a riscoprire la propria femminilità. E’ un allenamento completo nel quale tutte le parti del corpo vengono coinvolte e stimolate, rafforzandole ed aumentandone elasticità, resistenza ed grazia. Prenotazione obbligatoria, numero chiuso: max 16 persone. La lezione si svolge a piedi scalzi.

Domenica 5 maggio presso la palestra ASD (Spazio 66, via Ariberto, 3, dalle 15 alle 19.00) Open Day Taekwondo: un pomeriggio dedicato alla scoperta del Taekwondo, un’arte marziale di origine coreana divertente e spettacolare. Bambini, ragazzi e adulti potranno assistere e partecipare ad allenamenti ed esibizioni di questo sport olimpico insieme ad allievi e agonisti che già praticano il Taekwondo. Per prenotare: info@spazio66.it.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.