Restano confermate le previsioni di forte instabilità fino a venerdì prossimo, 26 aprile, che portano sulla Lombardia vento forte, precipitazioni moderate
diffuse e localmente forti. Lo riferisce il report diffuso oggi dalla Sala Operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore regionale al Territorio, Pietro Foroni.

Con la stessa nota, è stato emesso un codice di ordinaria criticità (giallo) su Valchiavenna (per vento forte e rischio idrogeologico), Media e Bassa Valtellina (per temporali forti), Laghi e Prealpi Varesine, Lario e Prealpi Occidentali (per rischio idrogeologico, temporali e vento forti), Valcamonica,
Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi Orientali (per temporali forti), ‘Nodo idraulico di Milano’ (per rischio idraulico e vento forte), Pianura centrale, Alta Pianura orientale (per temporali forti) e Appenino pavese (per vento forte).

Possibili effetti sui territori quali danni a coperture e a strutture provvisorie,
rottura di rami, caduta di alberi, segnaletica e impalcature con conseguenze per la viabilità ordinaria potrebbero essere provocati dal vento e dai forti temporali.

E’ prevista un’intensificazione delle precipitazioni a partire dal pomeriggio-sera di oggi (24/4) e poi ancora, una successiva intensificazione da quello di domani, 25 aprile, in base alle previsioni elaborate da ARPA Lombardia e
SMR (Servizio Meteorologico Regionale).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.