Il ghiacciaio Presena (Ponte di Legno, Bs) a Pasquetta si è trasformato nel palcoscenico della festa di fine stagione, il “Winter Closing Party” che è stato il  coronamento di un intero inverno a suon di musica. Ai 2.700 metri di quota di Capanna Presena, di fronte ad un ghiacciaio particolarmente bianco ed innevato dove si continuerà a sciare fino al 19 maggio e ad un pubblico festoso di 1.500 persone, si sono esibiti nel loro primo concerto ad alta quota quattro assi della musica italiana.
Ad aprire il concerto alle ore 14 sono stati i The Kolors, che hanno portato una carica pazzesca tra il pubblico, alternando i loro successi (una su tutte: la bellissima “Pensare male”) ad alcune cover di artisti internazionali come per esempio “Radio Ga Ga” dei Queen, con tutti i presenti che battevano le mani a ritmo: l’atmosfera si è immediatamente riscaldata. Anche il meteo ha fatto la propria parte, regalando un bellissimo pomeriggio di sole. A seguire, sul palco è salita Noemi che con la sua voce graffiante ha interpretato con grande intensità le sue canzoni più conosciute, da “Vuoto a perdere” a “Non smettere mai di cercarmi”. Sul palco è poi arrivato Luca Carboni con le sue “Mare mare” e “Luca lo stesso” ed infine, attesissimo, Piero Pelù che ha salutato i “ragazzacci” ed ha fatto infiammare immediatamente l’atmosfera sulle note di “Io ci sarò” e “Regina di cuori”.


“Un grande successo per questa prima volta di un evento musicale importante sul ghiacciaio Presena,- ha commentato Michele Bertolini, consigliere delegato del Consorzio Pontedilegno-Tonale- sempre nel rispetto della natura e quindi con un’adeguata regolazione dei decibel che non hanno però limitato la grande voglia di festa e musica dei partecipanti!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.