Blitz neofascista a Milano, identificati gli ultrà

37

Sono stati identificati 22 ultrà, 19 della Lazio e 3 interisti, sospettati di aver partecipato al blitz di mercoledì pomeriggio a pochi passi da piazzale Loreto, a Milano, con l’esposizione di uno striscione con la scritta “Onore a Benito Mussolini”, il “presente” a Mussolini e i saluti romani. Secondo le ultime informazioni è stato identificato anche il capo del gruppo, a Milano per la partita contro i rossoneri. Gli accertamenti sono condotti dalla Digos in collaborazione con i colleghi di Roma. L’ipotesi di reato è “manifestazione fascista”. La Procura, prima di procedere, attende una relazione proprio dalla Digos. Numerose le condanne per questo blitz, organizzato proprio alla vigilia della Liberazione e a pochi passi dalla piazza dove il corpo di Mussolini fu esposto alla folla.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.