Imbrattato il pannello di ricordo dell’assalto all’Avanti!

65

Era stato inaugurato il 15 aprile il totem “Milano è memoria” a cento anni esatti dal primo assalto e dalla distruzione della sede dell’Avanti! da parte delle squadre fasciste, in via San Damiano, a Milano. Ora sul totem e’ comparsa una croce celtica e la scritta ‘A Noi’. Dell’imbrattamento dà notizia il quotidiano online che prosegue la tradizione della storica testata socialista. “Sono passati pochissimi giorni e subito i fascisti sono tornati a deturpare il cartello infangando così la storia del giornale socialista. Come se quei cento anni non fossero mai passati”, scrive l’Avanti!. “A cent’anni dalla devastazione della redazione dell’Avanti!, i fascisti sono tornati – commenta la segretaria metropolitana del Pd, Silvia Roggiani -. Hanno agito di nascosto per deturpare e oltraggiare, com’è nella loro indole fare. Purtroppo questo sfregio è figlio dei tempi che viviamo, e non è nostalgia: neofascisti e antisemiti cercano nuovi spazi. Ma noi non arretriamo: Milano è e resterà fieramente antifascista”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.