Appalti pilotati a Cimbergo (Bs), sindaco ai domiciliari e 27 indagati

121

Un’indagine dei carabinieri su presunti appalti pilotati al Comune di Cimbergo, nel Bresciano, ha portato questa mattina ai domiciliari il sindaco Gianbettino Polonioli.

Sono stati raggiunti da ordinanza di custodia cautelare anche la responsabile dell’ufficio tecnico, due imprenditori e un consigliere comunale. Secondo i carabinieri ci sono state gravi irregolarità nelle gare d’appalto per tre diverse opere pubbliche e manipolazioni nelle offerte per l’apertura dei cantieri per favorire ditte amiche. In totale gli indagati sono 27. Gian Bettino Polonioli è stato eletto sindaco di Cimbergo nel 2014 con una lista civica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.