Ucciso e nascosto in cascina, fermati 3 salvadoregni della gang MS13

99

Hanno ucciso un uomo e lo hanno nascosto in una cascina abbandonata. Questa l’accusa che ha portato in carcere tre salvadoregni di 22, 25 e 32 anni. I tre sono stati  fermati dalla polizia per l’omicidio in concorso di un connazionale di 35 anni, il cui corpo è stato ritrovato sabato scorso in una cascina abbandonata in un’area boschiva a San Giuliano Milanese (Milano). L’uomo sarebbe stato ucciso a coltellate in un regolamento di conti tra appartenenti alla gang sudamericana MS13. I tre sono accusati di aver agito con l’aggravante della premeditazione e viene loro contestato anche l’occultamento di cadavere. Una quarta persona è indagata per favoreggiamento.

 

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.