GlobalStrikeForFuture, 100 mila in corteo a Milano

94

Migliaia di studenti in piazza per il Global Strike for Future, troppi per piazza Scala, dove originariamente si doveva concludere il corteo di oggi per l’ambiente. La manifestazione, che sta percorrendo le vie del centro, raggiungerà quindi piazza Duomo, più capiente per ospitare i giovani oggi scesi in piazza. Secondo gli organizzatori sono 100mila i partecipanti. I ragazzi sfilano mostrando migliaia di cartelli ricavati da vecchi cartoni, fogli A4, pezzi di lenzuolo, con slogan e tanti disegni che sottolineano come sia urgente intervenire subito contro il cambio climatico.

Il corteo milanese per il clima: foto di Lorella Beretta

“Grazie per quello che state facendo oggi, ma pensate già a quello che farete da domani: dovete immaginare che testimoniare e impegnarvi è importante e dovete farlo sempre. Anche nel vostro quotidiano, nelle piccole cose fate qualcosa che aiuti l’ambiente: io vi prometto, e non è una promessa da politico che poi non mantiene, che sul tema dell’ambiente ci sarò.” Così il sindaco Giuseppe Sala parlando alle alunne e agli alunni della scuola Secondaria di Primo Grado “Sandro Pertini” di via Boifava, che questa mattina in duecento hanno partecipato con slogan e cartelli alla “Marcia per il Clima” per le vie del quartiere attorno a piazzale Abbiategrasso. “Quello dell’ambiente è tema che non può essere affrontato da solo ma va di pari passo a quello dell’equità sociale. – ha proseguito il sindaco – I problemi del mondo partono da questo: è per questo che in Africa le persone decidono di attraversare il mare per venire qua. Voi siete la politica del futuro. Anche il 2 marzo a Milano oltre 200 mila persone sono scese in piazza con questo spirito, con l’idea che gli atti politici non vanno lasciati solo ai politici di professione ma ognuno deve partecipare al cambiamento. Milano sta dando un grande esempio al nostro Paese e voi dovete sentire questa cosa. Quello che succede a Milano influenza ciò che accade nel Paese e avete una grossa responsabilità: il mio invito è questo e oggi è giornata particolare ma da domani si ricomincia. Dovete continuare, non esaurite questa carica con oggi. Se il tema ambiente è cosa prioritaria per la vostra vita fate che sia così. Per me sarà così io farò così. Vedo il mondo che non va ma vedo anche una gioventù che mi ricorda quella di quando ero giovane, quella degli anni ’70: conosco quello che era il nostro impegno e mi credo proprio che stia tornando anche grazie alle giovani generazioni.”Il sindaco ha poi marciato assieme agli studenti indossando una fascia con i colori della Pace e la scritta “Friday for future”, confezionata dalla scuola Pertini. Al termine della marcia Sala si è poi soffermato sull’impegno ecologista della sedicenne attivista svedese Greta Thunberg: “E’ incredibile vedere che una ragazzina ha iniziato da sola una cosa grande come questa” aggiungendo che non sarebbe una cosa strana se le venisse assegnato il Nobel per la Pace.

Scarica la App

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.